Minimal time spent maintaining a global digital infrastructure

Riduzione drastica del tempo dedicato alla manutenzione
di un’infrastuttura globale
digitale

Thousands of online orders managed each week, from all over the world

Migliaia di
ordini online
gestiti ogni
settimana, da
tutto il mondo

Successful expansion into new international markets and sectors

Un’espansione di successo
verso
nuovi settori
e mercati
internazionali

Executive Summary

Essendo un marchio di vendita online in rapida crescita, che offre un'ampia gamma di indumenti eleganti per uomini e (più recentemente) per donne, Frank & Oak aveva bisogno di un'infrastruttura che le permettesse di adattarsi rapidamente a un mercato stagionale in costante evoluzione; al contempo, era necessario che l'azienda potesse svilupparsi in modo controllato, efficace e redditizio.

Hosted Private Cloud ha svolto un ruolo fondamentale in questa crescita, fornendo la potenza, la flessibilità e la scalabilità necessarie in tutti le località (nuove ed esistenti) in cui Frank&Oak è operativa. I co-fondatori dell'azienda, Ethan Song e Hicham Ratnani, e il vice-presidente della sezione Technology, Martin Helie, hanno discusso con noi le sfide uniche del settore dell’e-commerce e le ragioni per cui ritengono che la virtualizzazione sia fondamentale per affrontarle.

La Sfida

Sin dal lancio nel 2012, la sfida principale di Frank&Oak è stata la scalabilità, che si lega a due aspetti. Innanzitutto, l’evoluzione dell’infrastruttura man mano che l’azienda amplia la propria clientela e si espande verso nuovi mercati internazionali. Secondariamente, il rapido aumento o diminuzione delle risorse a seconda delle normali oscillazioni stagionali delle vendite al dettaglio online. Questo significa che la flessibilità e la possibilità di utilizzare nuove risorse quando e dove necessario sono elementi fondamentali per i piani a lungo termine dell’azienda.

All’inizio, Frank&Oak dipendeva da un parco di server fisici che fornivano la potenza necessaria, ma si sono poi rivelati inadatti a stare al passo con il suo rapido sviluppo. Infatti, gestire i server richiedeva una quantità notevole di tempo che avrebbe invece potuto essere dedicato alla crescita.

A complicare ulteriormente le cose, dato che un’esperienza eccellente e omnicanale è fondamentale nella vision aziendale di Frank&Oak, qualsiasi infrastruttura doveva poter essere implementata senza interruzioni di servizio: una disponibilità elevata era di vitale importanza.

La Soluzione

Frank&Oak ha deciso di migrare l’intera infrastruttura a Hosted Private Cloud di OVHcloud, traendo così massimo profitto dalla virtualizzazione. Per aumentare la propria estensione geografica, l’azienda ha utilizzato la vRack per collegare soluzioni ospitate nell’intera rete mondiale OVHcloud: 32 datacenter e 34 PoP. Questo consentiva di utilizzare le risorse adattandosi alle esigenze dei clienti in tutte le regioni in cui Frank&Oak era operativa all’epoca. Inoltre, forniva solide basi per una futura espansione verso nuovi mercati.

Per consentire una maggiore crescita in futuro, è stato implementato VMware Sphere, in modo che Frank&Oak potesse gestire l’infrastruttura in totale autonomia, garantendo che l’attenzione principale rimanesse sull’esperienza cliente. Con vSphere, si possono mobilitare le macchine virtuali in un solo click e renderle operative in 5 minuti dallo Spazio Cliente OVHcloud: una soluzione ideale per tenere sotto controllo le oscillazioni stagionali del settore e-commerce.

I Risultati

Questo nuovo livello di controllo ed efficienza ha aiutato Frank&Oak ad accedere a nuovi mercati in Asia e in Europa; ha inoltre supportato l’inaugurazione della linea womanswear e ha permesso al brand di espandersi nella vendita al dettaglio. Da subito un successo, la partnership tra OVHcloud e Frank&Oak sembra decisa a reinventare il settore dell’e-commerce e a definire nuovi standard per la customer experience online.

“Dato che siamo un’azienda di e-commerce, volevamo poterci adattare alla domanda e alla necessità sempre maggiore di performance elevate. OVHcloud ci consente di farlo in tutta semplicità! Ora dedichiamo molto meno tempo alla gestione dell’infrastruttura rispetto a prima”.

Martin Helie, Vicepresidente, Technology, Frank & Oak