Additional IP


Più flessibilità per le applicazioni con Additional IP

La maggior parte delle soluzioni OVHcloud include un indirizzo IPv4 statico preconfigurato. Per una flessibilità ancora maggiore, questi servizi possono essere utilizzati anche con Additional IP (prima chiamato IP Failover), costituito da indirizzi IP che possono essere facilmente assegnati e spostati da un servizio all'altro e disponibili in 2 diversi formati:

  • Indirizzo individuale (/32)
  • Blocco di indirizzi IP (fino a /24)
illustration failover-ip

Caratteristiche principali

Icons/concept/Arrow/Arrow crossed Created with Sketch.
Capacità di failover

Il servizio Additional IP consente di passare da un servizio all'altro in pochi secondi conservando tutta la configurazione associata all'IP. In questo modo è possibile implementare soluzioni di hosting ad alta disponibilità e gestire più facilmente i problemi legati alle infrastrutture (malfunzionamenti hardware, sovraccarico dei sistemi, etc.).

Gli Additional IP costituiscono una soluzione in grado di evitare interruzioni e downtime in caso di sovraccarico dei server e possono quindi essere utilizzati per garantire sempre la massima disponibilità.

Icons/concept/Geolocalisation/plan Created with Sketch.
Blocchi IP

Aggiungere blocchi IP permette di configurare più indirizzi IP sui propri servizi. È possibile assegnare gli IP per gruppi di 4, 8 o 16 indirizzi, fino a 256 per server e senza limite relativamente al numero di blocchi pubblicati. In questo modo gli upgrade sono più semplici, perché è possibile reindirizzare l’IP verso un nuovo hardware invece che riconfigurare l'IP statico. Con IP multipli raggruppati in blocchi è inoltre possibile gestire le piattaforme in modo più efficiente, effettuando upgrade e migrazioni da un servizio all'altro con la massima semplicità.

Icons/concept/Geolocalisation/Geolocalisation Plan Created with Sketch.
Geolocalizzazione IP

Grazie al nostro servizio di annuncio IP è possibile estendere un progetto a un pubblico mondiale, collegando IP geolocalizzati aggiuntivi. Questi IP supplementari possono essere geolocalizzati in 14 Paesi, per migliorare il posizionamento dei progetti nei principali motori di ricerca e quindi la SEO delle pagine Web.

Bring Your Own IP (BYOIP)

Gli indirizzi IP personali possono essere utilizzati come blocchi di indirizzi IP aggiuntivi. Servirsi dei propri indirizzi IP al posto di quelli di OVHcloud consente di migrare facilmente la propria infrastruttura in OVHcloud mantenendo la configurazione e la reputazione degli IP esistenti. Scopri il servizio BYOIP di OVHcloud.

 

Additional IP per ogni esigenza

infrastrutture complesse OVHcloud

Creare infrastrutture complesse senza Single Point of Failure

Sviluppare infrastrutture complesse a prova di guasto non è semplice: l'hardware deve essere collegato in modo da reagire in modo adeguato a eventuali malfunzionamenti, sovraccarichi dei servizi e incidenti di manutenzione.

Additional IP permette di creare infrastrutture complesse in grado di resistere a un'ampia varietà di imprevisti. È possibile ad esempio trasferire l’infrastruttura esistente verso un load balancer senza impatto o interruzione dei servizi in produzione: i carichi di lavoro possono essere ripartiti in modo autonomo mentre lo spazio online continua a funzionare normalmente. L’utilizzo degli IP aggiuntivi non apporta modifiche significative all'indirizzo IP e non comporta quindi ritardi dovuti alla propagazione DNS.

Ospitare più siti Web sulla stessa istanza

Per la maggior parte dei progetti online, ospitare più siti è essenziale: le diverse pagine Web dinamiche (come blog, e-commerce e portali di affiliazione) richiedono spesso uno spazio di amministrazione e un sito pubblico per gestire le modifiche, senza considerare che per i siti multilingua sono necessarie più pagine. Gli Additional IP permettono di mantenere i siti Web sul server senza il rischio di downtime eccessivi o crash dovuti a un sovraccarico.  

Utilizzando due IP aggiuntivi è possibile ospitare più siti su un server principale. In questo modo alcune pagine vengono associate a un IP supplementare e le restanti a un altro. Quando un server non dispone più della potenza sufficiente per ospitare questi siti, è possibile utilizzarne uno nuovo e trasferire il routing di un IP aggiuntivo verso la nuova macchina. In questo modo il server principale viene liberato dal carico di lavoro eccessivo e può tornare nuovamente operativo.

Hosting siti multipli OVHcloud
Estensione dello storage OVHcloud

Far crescere il proprio business

Estensione dello storage, ampliamento dei cluster e altre modifiche che favoriscono la crescita aziendale spesso sono accompagnate da rischi di downtime che possono costare caro all’attività, sia in termini di vendite che di reputazione. Additional IP permette di evitare i rischi di downtime: Integrando un sistema di Additional IP ai propri progetti è infatti possibile sviluppare l’infrastruttura in modo da assicurare prestazioni costanti a ogni sito Web.

Questa soluzione è altamente personalizzabili e può quindi essere utilizzata per raggiungere obiettivi aziendali. Con i servizi di IP Announcement, ad esempio, è possibile indicare diverse geolocalizzazioni per gli indirizzi IP e migliorare il posizionamento dei progetti nei principali motori di ricerca, grazie all'ottimizzazione SEO.

Integrazione completa con altri servizi

Le nostre soluzioni sono adatte a infrastrutture eterogenee composte da diversi servizi, come istanze Public Cloud, Hosted Private Cloud, server Bare Metal o semplicemente VPS. Il servizio Additional IP può essere utilizzato con tutte le famiglie di prodotti di OVHcloud per maggiore scalabilità, piani di Disaster Recovery, passaggi di ambiente di deploy e molto altro.

Questa soluzione è compatibile anche con la nostra tecnologia di rete privata vRack: assegnare blocchi di IP supplementari alla vRack fornisce una maggiore flessibilità nell’indirizzamento pubblico e consente di utilizzare protocolli ad alta disponibilità come VRRP per i servizi pubblici. Per maggiori informazioni, visita la pagina della nostra vRack.

Additional IP può infine essere utilizzato come indirizzo pubblico nella soluzione Load Balancer di OVHcloud. Per maggiori informazioni, visita la pagina del Load Balancer OVHcloud.

network portefolio

Come acquistare indirizzi IP aggiuntivi?

Accedi allo Spazio Cliente di OVHcloud e approfitta al massimo del servizio Additional IP.

Lista dei campus disponibili

È possibile assegnare IP aggiuntivi a qualsiasi servizio compatibile all'interno dello stesso campus*. Un campus è un gruppo di datacenter che condividono la stessa localizzazione geografica.
 

Campus

Datacenter

Francia - Roubaix*RBX
Francia - Gravelines*GRA
Francia - Strasburgo*SBG
PoloniaWAW
Germania LIM
Regno UnitoERI
CanadaBHS
Australia 1SYD
Australia 2SY2
SingaporeSGP

*Gli IP aggiuntivi possono essere trasferiti tra i 3 campus francesi, ma OVHcloud raccomanda di avvalersi di altri meccanismi di failover per le configurazioni di resilienza inter-campus (ad esempio, DNS con il Load Balancer OVHcloud in diversi campus).

FAQ

In cosa consiste la funzionalità di failover con gli indirizzi Additional IP?

Gli indirizzi Additional IP, conosciuti in ambito Cloud anche come IP Failover o Floating IP, migliorano la continuità del servizio ("failover") di applicazioni e sistemi. Questa tecnologia permette di riassegnare gli indirizzi IP tra diverse soluzioni in meno di un minuto, praticamente senza interruzioni per gli utenti. Può essere utilizzata in caso di migrazione di servizi (ad esempio, spostamento di progetti dall'ambiente di sviluppo a quello di produzione) o di trasferimento verso un server di backup in caso di malfunzionamenti. Gli indirizzi IP aggiuntivi sono disponibili come indirizzi individuali (/32) o blocchi di indirizzi IP (fino a /24).

Quali sono le localizzazioni disponibili per gli indirizzi IP geolocalizzati?

OVHcloud consente di scegliere la geolocalizzazione del proprio blocco IP. La disponibilità degli indirizzi IP geolocalizzati varia in base al datacenter in cui è localizzato il servizio.

DatacenterIndirizzi IP geolocalizzati disponibili
FranciaFrancia, Irlanda, Portogallo, Regno Unito, Italia, Svizzera, Spagna, Polonia, Repubblica Ceca, Paesi Bassi, Finlandia, Lituania, Germania e Belgio.
GermaniaFrancia, Irlanda, Portogallo, Regno Unito, Italia, Svizzera, Spagna, Polonia, Repubblica Ceca, Paesi Bassi, Finlandia, Lituania, Germania e Belgio.
PoloniaPolonia
Regno UnitoRegno Unito
CanadaCanada
AustraliaAustralia
SingaporeSingapore
Stati UnitiStati Uniti

Cos’è l’indirizzo IP RIPE?

L'IP RIPE è un indirizzo IP europeo, gestito e distribuito dal registro RIPE (acronimo di "Réseaux IP Européens", cioè “Reti IP Europee”), una Community aperta che garantisce le condizioni amministrative e tecniche necessarie al corretto mantenimento e sviluppo di Internet. Una delle attività principali del RIPE consiste nell'attribuzione dei blocchi IP agli Internet Service Provider (ISP) e nella registrazione delle informazioni in un database pubblico, come gli intervalli IP dei Paesi, l’assegnazione attuale degli IP e la geolocalizzazione.

Cos'è un indirizzo IP ARIN?

L'ARIN (American Registry for Internet Numbers) è l’ente responsabile della gestione e assegnazione degli indirizzi IP in Canada e negli Stati Uniti. È l'equivalente del RIPE in Nord America. Un indirizzo IP ARIN è un indirizzo gestito dall’ARIN.

Cosa succede se, durante la disattivazione del servizio Additional IP, gli IP risultano in blacklist (RBL)?

Come specificato nelle condizioni di utilizzo relative al servizio Additional IP, OVHcloud si riserva il diritto di addebitare un importo di 10 euro al momento della rescissione, per coprire i costi di rimozione dalla blacklist.

Qual è il periodo massimo entro cui è necessario assegnare gli Additional IP?

Se gli indirizzi o i blocchi di IP aggiuntivi non vengono utilizzati (ad esempio, non vengono assegnati a un servizio) per 30 giorni consecutivi, OVHcloud si riserva il diritto di reclamarli, previa comunicazione all’utente. Per maggiori informazioni, consulta le condizioni di utilizzo del servizio Additional IP.