Kubernetes managed

Un servizio Kubernetes® gestito e gratuito per orchestrare i container

Kubernetes® è l'orchestratore di container di riferimento del settore, utilizzato da ogni tipo di azienda. Semplifica l’implementazione, la resilienza e la scalabilità delle applicazioni, anche nell’ambito di infrastrutture ibride o multicloud.

Managed Kubernetes® è basato sulle istanze Public Cloud di OVHcloud e, grazie ai Load Balancer e ai dischi aggiuntivi integrati, permette di ospitare qualsiasi tipo di attività garantendone la totale reversibilità.

I componenti interni al servizio vengono implementati, ospitati, monitorati, mantenuti in stato operativo e aggiornati gratuitamente dai nostri team. In questo modo, all’utente non resta che focalizzarsi su container e servizi della propria attività approfittando di tutti i vantaggi dell’ecosistema Kubernetes®.

Gestione completa da parte di OVHcloud

OVHcloud si occupa di implementazione, hosting e mantenimento in stato operativo di tutti i componenti necessari al corretto funzionamento di Kubernetes®. L’attività di gestione include anche gli aggiornamenti associati a bug e patch di sicurezza e le operazioni relative ai componenti dei nodi. Una volta effettuato il download del file kubeconfig, è possibile accedere a tutte le funzionalità di un servizio Kubernetes® certificato e focalizzarsi totalmente sulla propria attività, senza pensieri relativamente agli elementi software e hardware sottostanti, che usufruiscono inoltre del sistema anti-DDoS di OVHcloud.

Scalabilità e high availability

L’esposizione di un servizio su diversi nodi di lavoro si effettua facilmente, con poche righe di comando. Kubernetes® avvia i container e configura il Load Balancer per te. È inoltre possibile definire lo stato di salute di ogni servizio: Kubernetes® riavvierà i pod e i container che non soddisfano queste condizioni. Sui nodi è attivo il nostro sistema di monitoraggio. I servizi dell'utente usufruiscono dell’alta disponibilità delle soluzioni Infrastructure as a Service (IaaS) di OVHcloud, con la possibilità di aggiungere nuovi nodi di calcolo in pochi istanti.

Icons/concept/Page/Page Certificate Created with Sketch.

Certificazioni ISO/IEC 27001, 27701 e conformità all’hosting di dati sanitari

Le nostre infrastrutture e servizi Cloud sono certificati ISO/IEC 27001, 27017, 27018 e 27701. Tali certificazioni garantiscono la presenza di un sistema di gestione della sicurezza dell’informazione (ISMS) per la gestione dei rischi, delle vulnerabilità e della continuità operativa, nonché di un sistema di gestione delle informazioni personali (PIMS). La nostra conformità normativa ti consente di ospitare i dati sanitari in totale sicurezza.

* Presto disponibile

Servizio totalmente gestito da OVHcloud

kb

Reversibilità, multicloud e hybrid Cloud

Grazie al programma di conformità CNCF, numerosi provider Cloud garantiscono la totale reversibilità dei dati. Kubernetes® è ormai diventato lo standard per gli scenari multicloud (diversi provider o datacenter Cloud) e ibridi (distribuiti on-premise e Cloud). La stessa configurazione può essere trasferita in un attimo da un provider all’altro.

Architecture Kubernetes

Focus sul livello applicativo dei container

OVHcloud si occupa di ospitare e mantenere in stato operativo di tutti i componenti necessari al corretto funzionamento di Kubernetes®, come i sistemi operativi e i componenti comuni (Docker runtime…) dei nodi di lavoro.

Come fare

1

Crea il tuo cluster Kubernetes

2

Aggiungi nodi basati sulle istanze

3

Accedi a Kubernetes e inizia a implementare container

Pronto per iniziare?

Crea un account e attiva i tuoi servizi in un minuto

Per saperne di più

Volumi persistenti

Ai nodi di lavoro possono essere associati volumi persistenti basati su dischi aggiuntivi della capacità e tipologia che preferisci (standard o ad alte prestazioni, con fatturazione a gigabyte). In questo modo viene garantita la durabilità dei dati delle tue applicazioni stateful.

Load Balancer e scalabilità automatica dei pod

Il servizio Kubernetes® viene consegnato e i nodi di lavoro sono disponibili subito dopo, il tutto in qualche minuto. In seguito lo scheduler si occupa di esporre e replicare, in pochi secondi, i nuovi servizi sui nodi. L’integrazione del Load Balancer OVHcloud permette di distribuire in modo efficace il traffico su diversi nodi. Hai la possibilità di definire le soglie di CPU e RAM, le condizioni di salute del servizio e l’autoscaling dei pod.

Interfaccia semplice

Dallo Spazio Cliente è possibile configurare, aggiungere e rimuovere nodi e installare facilmente Kubernetes® Dashboard.

Role Based Access Control (RBAC)

La funzionalità di controllo degli accessi in base al ruolo è attiva e consente di implementare servizi che richiedono questo livello di accesso.

Versioni multiple e upgrade

Al momento della creazione del cluster è possibile scegliere di utilizzare una delle ultime tre versioni stabili di Kubernetes®. OVHcloud propone le ultime versioni minori rilasciate nel trimestre precedente.

Scalabilità automatica dei nodi

È possibile aggiungere risorse di calcolo al cluster in modo dinamico, in base alle necessità dell’insieme dei nodi.

Integrazione della vRack

È possibile esporre il cluster e i suoi servizi pubblicamente oppure sulla rete privata OVHcloud.

Architettura di microservizi e task altamente distribuiti

Grazie alla reattività e all’overhead minimo, Kubernetes® permette di ridurre le infrastrutture sottostanti per i microservizi. Compatibile con applicazioni storiche (supporto di carichi stateful grazie ai volumi persistenti), questo servizio distribuisce i task in modo intelligente in base all’utilizzo previsto di RAM e CPU. Inoltre, è possibile definire soglie differenti che comportano la creazione o la distruzione automatica di nuove risorse e ottenere una fatturazione ottimizzata combinando le risorse IaaS mensili e orarie.

Upgrade di versione trasparenti e controllati

Grazie ai diversi livelli di astrazione apportati da Kubernetes®, l’aggiornamento degli applicativi è ancora più semplice: con il rolling upgrade, è possibile effettuare avanzamenti di versione trasparenti per gli utenti finali. Questo approccio viene utilizzato anche dai nostri team per applicare ai componenti dei cluster Kubernetes® le patch di sicurezza e per i bug minori.

Implementazione semplificata dallo sviluppo alla produzione

Al giorno d’oggi la maggior parte delle applicazioni open source e commerciali sono disponibili come container Docker o chart Helm, avviabili sul servizio Kubernetes® con una sola riga di comando. Kubernetes® ripartisce intelligentemente container e servizi su diversi nodi. Per isolare ambienti di sviluppo, preproduzione e produzione è sufficiente trasferire il file di configurazione da un cluster all’altro. Grazie alla sintassi dichiarativa, basta descrivere lo stato desiderato.

Tariffazione Public Cloud

Fatturazione Managed Kubernetes

Il servizio Managed Kubernetes® viene offerto gratuitamente. Include l’implementazione, l’hosting e l’aggiornamento di tutti i componenti “master” del cluster e il mantenimento in stato operativo dei nodi (sistema operativo e componenti Kubernetes® dei nodi di lavoro). Vengono fatturate solo le risorse di calcolo e di storage che ospitano i container e i loro dati persistenti, a cui viene applicata la tariffa standard del Public Cloud di OVHcloud, traffico incluso.

Disponibile sulle infrastrutture OVHcloud

Plateform 9

Con OVHcloud e Platform9, Kubernetes è disponibile anche sui server dedicati

Per i clienti che vogliono approfittare dei vantaggi dell’orchestrazione Kubernetes su server bare metal, OVHcloud si è unita a Platform9 per offrire questo servizio anche sui propri server.

Gli utenti che hanno necessità di un isolamento hardware o un’integrazione con il proprio sistema IT aziendale, possono implementare sui server dedicati OVHcloud un servizio Kubernetes 100% dedicato e gestito da Platform9, sottoscrivendo il servizio presso il nostro partner. Questa azienda americana è specialista nel deploy automatizzato di soluzioni come Kubernetes®. Per maggiori informazioni, clicca qui.

OVHcloud è l’unico provider Cloud a offrire una così vasta scelta di servizi per utilizzare Kubernetes, grazie alla combinazione di soluzioni di Cloud pubblico (OpenStack), privato (VMware) o dedicato.

Le risposte alle tue domande

Quali sono le garanzie relative alle risorse (di calcolo, storage o altro) utilizzate dalla soluzione Managed Kubernetes?

Il servizio Managed Kubernetes si basa su altre risorse Cloud (come istanze, Block Storage o Load Balancer). Gli SLA garantiti sono indicati nelle rispettive pagine.

Qual è lo SLA garantito da OVHcloud relativamente all'APIserver del servizio Managed Kubernetes?

Lo SLA per l'APIserver Managed prevede una disponibilità mensile del 99,5%. Questa garanzia non può comunque essere considerata un impegno contrattuale in quanto la soluzione viene offerta gratuitamente. Per maggiori informazioni, consulta le condizioni generali del servizio.

Qual è la dimensione minima di un cluster Managed Kubernetes?

Per il funzionamento del servizio è necessario un nodo di calcolo, ma per usufruire di un cluster resiliente consigliamo di creare almeno tre nodi. Le istanze più piccole compatibili sono i modelli b2-7.

Qual è la dimensione massima di un cluster Managed Kubernetes?

Il limite attuale è di 100 nodi di calcolo per cluster. I modelli di istanze più potenti sono compatibili con il servizio Managed Kubernetes: B2-120, C2-120, R2-240 e I1-180.

Come funziona Kubernetes?

Kubernetes è un orchestratore di risorse che distribuisce e colloca i container Docker sui nodi del cluster disponibili, applicando regole di posizionamento e tenendo conto dell'organizzazione dell’applicazione.

Quali sono le versioni di Kubernetes offerte?

Offriamo un servizio certificato dalla CNCF per le ultime tre versioni minori supportate da Kubernetes. La migrazione da una versione a quella successiva può essere effettuata automaticamente. Gli aggiornamenti di sicurezza (patch updates) vengono applicati alle versioni secondo la policy scelta.

Come configurare un cluster Kubernetes?

L'installazione e la configurazione del software Kubernetes sono relativamente complesse. Per questo motivo proponiamo un servizio che offre un deploy quasi istantaneo, a prescindere dalla complessità di gestione del cluster.

Cos'è un container in ambito Cloud?

Un container è un pacchetto che contiene un'applicazione e tutte le dipendenze di sistema necessarie al suo funzionamento. Una volta eseguito, il software utilizza l'applicazione in un ambiente isolato. I container sono facilmente trasferibili da una piattaforma all'altra e, in qualsiasi caso, il loro funzionamento resta invariato.

Cos'è Docker?

Docker è l'applicazione più diffusa delle tecnologie di containerizzazione. Viene spesso utilizzato su sistemi Linux e conta una numerosa Community.