Managed Private Registry

Managed Private Registry, un servizio compatibile con ecosistemi cloud nativi

Il servizio Managed Private Registry di OVHcloud semplifica l’archiviazione, la gestione e l’accesso a immagini di container e chart Helm, offrendo funzionalità di livello enterprise a costi prevedibili.

Standard aperti per un’interoperabilità completa

Il servizio Managed Private Registry è sviluppato su soluzioni open source come Docker e sul progetto Harbor della CNCF, che ne garantiscono l’interoperabilità. Supporta qualsiasi immagine OCI (Open Container Initiative) e chart Helm, e funziona con tutte le piattaforme per container e gli strumenti di orchestrazione, ad esempio l’ecosistema Kubernetes.

Massima sicurezza per le immagini

Grazie al controllo degli accessi basato sui ruoli (RBAC), l’accesso alle risorse da parte dei membri di un team è totalmente sicuro. La funzionalità Content Trust garantisce l'integrità delle sorgenti delle immagini e l'analisi automatica delle vulnerabilità assicura protezione contro la maggior parte dei rischi. Il tutto supportato da solidi SLA.

Più opzioni Pay as you go, per costi prevedibili

La soluzione Managed Private Registry offre un’ampia gamma di opzioni di pagamento a consumo, per rispondere alle esigenze di team di sviluppo più o meno grandi. Le alternative proposte considerano la capacità di dati archiviata, le connessioni simultanee al Registry e gli SLA. Anche il traffico in entrata e uscita e il servizio di manutenzione sono inclusi, per conoscere in qualsiasi momento l’importo esatto da pagare alla fine del mese.

Modalità di utilizzo

Installazione semplificata di CI/CD

Grazie alle API, Managed Private Registry facilita l'integrazione completa con la CI/CD. In questo modo è possibile accelerare le fasi di release dei software, dallo sviluppo alla produzione, mentre OVHcloud si occupa di gestire il Registry garantendo la disponibilità immediata delle immagini e la fluidità del processo di deploy delle applicazioni.

Miglioramento della collaborazione in team

Managed Private Registry garantisce un recupero efficace e sicuro delle immagini, indipendentemente dalla propria localizzazione. In base ai permessi attribuiti, gli sviluppatori possono accedere alle immagini autorizzate riducendo così il rischio di obsolescenza. La possibilità di stabilire più connessioni simultanee al Registry migliora ulteriormente l'agilità interna dei team.

Snellimento della gestione di immagini

Gestire la configurazione dello storage privato tramite un'unica interfaccia dedicata Harbor o via API Harbor garantisce l'integrità delle immagini, con la sincronizzazione di più Registry e la rimozione automatica delle immagini non utilizzate.

Funzionalità

Chart Helm e immagini di container

Gli utenti che utilizzano Kubernetes o altre soluzioni di orchestrazione dei container possono continuare a gestire le proprie immagini con gli strumenti e i processi già conosciuti.

Interfaccia dedicata Harbor e API Harbor

Managed Private Registry offre una gestione semplice della configurazione, tramite un'interfaccia grafica intuitiva e l'API del Registry Docker.

RBAC e namespace

Queste tecniche permettono di configurare i permessi individuali dei team, garantendo un accesso alle immagini con la massima sicurezza e disponibilità.

Robot Account

Snellire e automatizzare i processi è possibile con la semplice emissione di un token con permessi specifici.

Logging

La gestione automatica dei log fornisce una tracciabilità completa, per rispondere anche ai requisiti di conformità più rigorosi.

Content Trust

Questa funzionalità garantisce la convalida automatica delle immagini da parte di Docker Notary. In questo modo le sorgenti sono sempre affidabili e non è necessario autenticarle singolarmente in modo manuale.

Scansione delle vulnerabilità

Eseguendo controlli periodici sulle vulnerabilità più comuni è possibile monitorare automaticamente la propria esposizione ai rischi.

Replica

La sincronizzazione delle immagini su più Registry, nel rispetto delle politiche di gestione adottate, consente di effettuare repliche senza complicazioni.

Eliminazione automatica

Automatizzare la rimozione delle immagini non utilizzate consente un utilizzo più efficiente dello storage e una migliore gestione del ciclo di vita delle risorse.

Price

Fatturazione Managed Private Registry

Le opzioni di fatturazione del servizio Managed Private Registry includono una quantità specifica di dati archiviati, connessioni simultanee al Registry, traffico illimitato e SLA. Il servizio è fatturato su base oraria, secondo le tariffe applicabili alla soluzione scelta.