serveur cloud ovh

Una vasta scelta di istanze con performance garantite

Il catalogo disponibile include diversi modelli di istanze, con risorse sempre garantite: General Purpose, con distribuzione equilibrata delle risorse per adattarsi alla maggior parte degli utilizzi; CPU, famiglia particolarmente potente nella capacità di calcolo; RAM, in grado di mettere a disposizione un’elevata quantità di memoria.

Scalabilità

Se le esigenze in termini di equilibrio CPU/RAM non sono state ancora definite con precisione, queste istanze permettono di avviare un progetto senza precludere nessuno dei possibili sviluppi futuri.

100% delle risorse, 100% del tempo

Questa gamma permette di sfruttare in qualsiasi momento tutto il potenziale di un server: le risorse non sono condivise ma vengono assegnate in modo costante, per assicurare la massima reattività alla minima richiesta di aumento della potenza.

Dischi SSD locali

Per assicurare prestazioni di lettura e scrittura ottimali, gli hypervisor ospitano i dischi delle macchine virtuali in locale. Questi punti di storage sono formati da un gruppo di dischi SSD montati in RAID per fornire durabilità ed efficacia ai tuoi dati.

Modelli disponibili

 
comparatif serveur cloud ressources garanties

General Purpose

comparatif serveur cloud cpu

CPU

public cloud ram

RAM

Descrizione Con risorse garantite e CPU/RAM bilanciate, ideali per un gran numero di utilizzi. Con risorse garantite, ideali per applicazioni che richiedono grande potenza di calcolo. Con risorse garantite, ideali per database e applicazioni che richiedono utilizzi intensivi della RAM.
Nome b2 c2 r2
Numero di core

Da 2 vCore a 32 vCore

+2 GHz

Da 2 vCore a 32 vCore

+3 GHz

Da 2 vCore a 32 vCore

+2 GHz

Memoria Da 7 GB a 120 GB di RAM Da 7 GB a 120 GB di RAM Da 15 GB a 240 GB di RAM
Storage Da 50 GB a 400 GB di spazio disco Da 50 GB a 400 GB di spazio disco Da 50 GB a 400 GB di spazio disco

 

Modalità di utilizzo

Cluster di server front-end

Grazie al rapporto CPU/RAM, le istanze General Purpose sono particolarmente adatte per ospitare il primo livello di un’applicazione multi-tier. I cluster di server front-end, come Web Apache e NGINX, possono richiedere un numero elevato di vCore per parallelizzare gli accessi.

Database distribuiti

Spesso i database sono ottimizzati per utilizzare grandi quantità di memoria e ridurre il numero di accessi ai dischi. Le istanze RAM (r2-15 escluse) mettono a disposizione 15 GB di RAM per vCore offrendo così le condizioni ottimali per una rapida esecuzione delle richieste, ad esempio su un motore MySQL/Galera o MongoDB.

Worker specializzati

Per eseguire determinate operazioni, molte applicazioni richiedono capacità di calcolo specifiche. Una volta portato a termine il lavoro, però, mantenere un server inattivo non ha alcuna utilità. Le istanze CPU sono la soluzione più adatta a effettuare rapidamente questi tipi di task, ad esempio calcoli complessi di Machine Learning.

Operazioni da riga di comando

Avviare un'istanza
openstack server create --flavor b2-60-flex --image debian server01

Effettuare il resize di un’istanza
openstack server resize --flavor c2-120-flex --confirm server01

Pronto per iniziare?

Crea un account e attiva i tuoi servizi in pochi minuti

Funzionalità

Flexible

L’opzione Flexible permette di aumentare o ridurre la dimensione dell’istanza in qualsiasi momento. È inoltre possibile modificare la gamma di un'istanza passando, ad esempio, da un modello b2-60 a un c2-120.

Snapshot illimitati

Come per tutte le istanze OVHcloud, è possibile effettuare uno Snapshot a caldo in qualsiasi momento. Lo stato del disco di sistema viene replicato su uno spazio dedicato e potrà essere ripristinato in caso di necessità.

Ampia scelta di distribuzioni

OVHcloud offre la possibilità di scegliere tra oltre 15 distribuzioni Linux, Windows e FreeBSD e di importare immagini: i formati supportati sono numerosi e includono quelli di Cloud pubblico e privato più utilizzati.

Aggiunta di volumi

Associare le istanze al servizio Block Storage permette di aggiungere uno spazio di archiviazione flessibile su cui installare il proprio sistema operativo, per utilizzare le istanze su questi volumi aggiuntivi.

Pricing Public Cloud

Fatturazione delle istanze Guaranteed Resources

Come tutti gli altri tipi di istanze, la gamma Guaranteed Resources viene fatturata in pay as you go alla fine di ogni mese e il prezzo varia in base alla dimensione dell’istanza attivata e alla durata di utilizzo.

FAQ

Qual è lo SLA garantito da OVHcloud per le istanze Guaranteed Resources?

Lo SLA delle istanze Guaranteed Resources prevede una disponibilità mensile del 99,999%. Per maggiori informazioni, consulta le condizioni generali del servizio.

È possibile trasferire un'istanza da una localizzazione a un'altra?

Sì, le istanze possono essere spostate da una Region all'altra e avviate nella nuova localizzazione.

Quale hypervisor viene utilizzato per la virtualizzazione delle istanze?

Le istanze Guaranteed Resources, proprio come le altre, sono virtualizzate dall'hypervisor KVM del kernel Linux. KVM è una soluzione open source che nel corso degli anni ha dimostrato la propria affidabilità. Le macchine virtuali si trovano in un ambiente di virtualizzazione completa che non richiede modifiche del sistema ospitato. KVM propone inoltre funzionalità avanzate, ad esempio la migrazione a caldo delle macchine virtuali.

Quali sono le performance dei dischi delle istanze?

I dischi delle istanze Guaranteed Resources offrono un minimo di 1.000 IOPS e le nuove istanze possono raggiungere fino a 20.000 IOPS.

È possibile effettuare il backup di un'istanza?

Sì, per ogni istanza è possibile effettuare una copia di sicurezza generando un'immagine nel Private Image Catalog o pianificare i backup in modo che vengano eseguiti in modo automatico. Per una maggiore sicurezza e garantire l’integrità dello Snapshot, consigliamo di installare “Qemu guest agent”.

Le istanze Guaranteed Resources usufruiscono di una protezione anti-DDoS?

Sì, il nostro sistema anti-DDoS è incluso su tutte le soluzioni OVHcloud, senza costi aggiuntivi.

È possibile utilizzare un indirizzo IPv6 su queste istanze?

Sì, a ogni istanza viene assegnato un indirizzo IPv6 che utilizza un'interfaccia di rete pubblica.

Qual è la velocità di avvio di un'istanza Guaranteed Resources?

Il tempo di avvio di un'istanza varia in base alla dimensione dell'immagine utilizzata. Un'istanza avviata su un sistema operativo Linux standard risponde in genere in meno di 120 secondi.

Quali sono le principali differenze tra un'istanza Guaranteed Resources e un server dedicato?

Le differenze sono numerose, anche se l’utilizzo delle due soluzioni potrebbe essere in alcuni casi abbastanza simile. I server dedicati permettono di usufruire di un isolamento hardware, una scelta ampia di gamme e un’automatizzazione limitata. Le istanze Guaranteed Resources offrono fatturazione oraria, possibilità di resize delle istanze e accesso a un’automatizzazione avanzata grazie alle API standard.

È possibile automatizzare la configurazione delle istanze all'avvio?

Sì, è possibile utilizzare un file di configurazione dell'istanza che verrà caricato all’avvio della macchina. Questo file sarà eseguito da cloud-init, che accetta diversi formati come gli script classici o la sintassi cloud-config.

È possibile migrare un'istanza Guaranteed Resources verso un altro modello?

Sì, le istanze Guaranteed Resources sono compatibili tra loro e con gli altri modelli, ad esempio CPU, RAM e General Purpose. Il vincolo principale è relativo alla dimensione del disco per il modello di destinazione, che deve essere uguale o superiore a quello sorgente. Le declinazioni "Flex" delle gamme permettono la migrazione in entrambe le direzioni.

È possibile integrare un'istanza Guaranteed Resources nella rete privata virtuale di OVHcloud (vRack)?

Sì, le reti private Public Cloud sono integrate direttamente nella rete vRack, che permette l’interconnessione tra diverse soluzioni OVHcloud.

Quali sono le geolocalizzazioni disponibili per le istanze Guaranteed Resources?

La soluzione Public Cloud è disponibile in Europa (Gravelines, Strasburgo, Londra, Francoforte, Varsavia), Nord America (Beauharnois) e Asia Pacifica (Sydney, Singapore).

È possibile modificare la fatturazione di un'istanza da mensile a oraria?

Se è attivo il forfait mensile, il passaggio alla fatturazione oraria non è possibile. Prima di avviare l'istanza è quindi importante selezionare con la massima attenzione la modalità di fatturazione più adatta al proprio progetto.

È possibile mettere in pausa la fatturazione di un'istanza?

Sì. Questa operazione è possibile utilizzando la funzione "shelve" dell'API OpenStack, che eseguirà un backup automatico dell'istanza, salverà la configurazione e renderà le risorse nuovamente disponibili. La funzione "unshelve" permetterà invece il processo inverso e quindi il ripristino dell'istanza allo stato precedente.

È possibile gestire la collocazione delle istanze sugli hypervisor?

Indirettamente, sì. È possibile utilizzare gruppi di affinità o anti-affinità che collocano le istanze sullo stesso hypervisor o su hypervisor diversi. Un gruppo di anti-affinità, ad esempio, permette di assicurarsi che nessuna istanza funzioni sullo stesso hypervisor di un'altra istanza del gruppo ed elimina il rischio di perdere più istanze dello stesso gruppo in caso di malfunzionamento su un hypervisor.